Bozzoli e Pupe

Installazione luminosa

Nell’organicità del progetto Bozzoli e Pupe dal 2011 la porcellana diventa pelle delicata, la terra viene sollecitata ai limiti della sua resistenza tecnica per divenire simbolo del luogo della metamorfosi, del formarsi e nascere della vita oltre che la gestazione, l’incubazione e la genesi di nuove idee e forme. Nelle sculture luminose Bozzolo luce è insito il significato greco del nome Crisalide, oro, inteso come fuoco spirituale, essenza di ciò che ha condotto alla trasformazione.

Le opere del Progetto Bozzoli e Pupe sono state presentate nell’esposizione personale S-GUARDO OLTRE, Ex Scuderie di Palazzo Moroni, Padova 2016 e in numerose esposizioni collettive:
FRAGILITA’ IL TUO NOME E’ DONNA – Esposizione internazionale itinerante:
– Palazzo Civico delle Arti, Agropoli, Salerno, 3 dicembre – 8 gennaio 2017
– Cetara, Salerno
– Museo della Ceramica di Nove, Sala De Fabris 9-25 settembre 2016
– Argillà Italia Faenza 2-4 settembre 2016
3. Künstleraustausch Freiburg – Padua – Meckel-Halle Sparkassen-FinanzZentrum, Freiburg 2015
DIALOGHI CON LA MATERIA – Sala Gran Guardia, Padova, 9 marzo 2 aprile 2013
VOGLIO ESSERE – Oratorio della Beata Vergine del Rosario, Limena Padova – 8/17 marzo 2013
MATER, IN FUOCO, Le arti della ceramica – Cattedrale Ex-Macello, Padova 2012
VIII CONCORSO DI CERAMICA “Materia e Innovazione” Circolo Nicolò Poggi – Albissola Marina, SV 2012
SEGNO E RACCONTO, Le arti della ceramica, Cattedrale ex-Macello Padova, 2011
TERRA, TEMPO FUOCO, Le arti della ceramica, Sala mostre Castello Inferiore, Marostica 2011