PUPEES

Azione artistica e installazione site specific a cura di Mara Ruzza
Cattedrale Ex-Macello, Padova 2012
nell’ambito di Mater, in Fuoco. Le arti della ceramica

L’opera di Mara Ruzza formata da 99 mater in gres a bucchero è proseguita come work in progress collettivo con delle ciotoline in terra cruda decorate ad ingobbio e a smalto nel laboratorio allestito presso la sede per tutto il periodo dell’esposizione, con il contributo degli artisti, dei visitatori e delle classi del Liceo Artistico Selvatico di Padova.

Piccole Mater disposte in cerchi concentrici evidenziano e circoscrivono concettualmente la ciclicità spaziale e temporale dell’eterno movimento della vita e delle cose. Di carattere simbolico le Mater accennano alla Madre Terra, a culti originari legati alla fecondità e alla procreazione, alla rigenerazione della vita. Simboli della potenza, dell’abbondanza e della moltiplicazione rimandano ad una visione del perpetuarsi della vita e della preservazione di forze vitali.

INSTALLAZIONE PUPEES

La ciotola, rappresentazione del femminile che con-tiene ogni cosa vivente e la genera volgendola fuori di sé, nel mondo, forma che dalla terra si evolve in volute, in cerchi, stadi successivi di evoluzione; simbolo dinamico, espressione di energia o stimolatore del processo del divenire; ciotole che muovendosi in circolo simboleggiano il tempo ciclico, riportandoci alle nostre più antiche radici umane.

INSTALLAZIONE PUPEES