MATER, GENESI

Progetto e Direzione artistica di Mara Ruzza
Performance di inaugurazione a Mater, in Fuoco Le arti della ceramica,
Cattedrale Ex-Macello Padova 2012 – Sabato 13 ottobre ore 18.00
Testi poetici di Carla Collesei, con Valentina De Lello ed Emiliano De Lello

VASCA IN TERRA CRUDA PER MATER-GENESI

L’azione performativa si è svolta partendo dall’installazione di Mara Ruzza di una vasca-bozzolo in terra cruda di mt. 2 di diametro, una vasca tecnica per la lavorazione della ceramica, una ciotola cm. 30 e numerose “Mater” in raku

Dentro uno spazio sacro si celebra con azione coreutica e vocale l’emozione della incubazione, della gestazione, infine della nascita.
Da un informe ambiente magmatico di argilla esce e si materializza, liberandosi da fili, lacci, panie che l’avvolgono (come farfalla da crisalide che rompe il guscio), una figura in movimento che “agisce” il rito dell’origine.
Metafora del formarsi dell’idea che prelude qualsiasi azione creativa oltre che, in senso più letterale, della genesi della vita stessa e dei suoi ciclici aspetti trasformativi.
Le riprese video dell’azione artistica, a cura di Luisa Contarello e Mara Ruzza, hanno potuto riproporre la performance per tutta la durata dell’esposizione.