Bacino Mediterraneo#03, 2020

Prisma triangolare in semirefrattaria slip casting, ingobbi, porcellana organica modellazione a mano, plastica combusta spiaggiata
cm. 30x30x24
ph Danilo Rigon

Mediterraneo 2020 – XXVII Concorso di ceramica contemporanea
Grottaglie, Antico Convento dei Capuccini 1/31 agosto 2020
Esposizione personale Mare Nostrum , Sala della Gran Guardia, Padova 2019

Nel progetto Mare Nostrum con la contrapposizione di materiali naturali quali la ceramica con materiali sintetici come la plastica, ho l’opportunità di restituire le contraddizioni del vivere attuale in relazione all’ambiente. Riutilizzando rifiuti spiaggiati, quindi restituiti dal mare, nei miei progetti cerco di portare attenzione e riflessione sul degrado dell’ambiente e della natura.
La forma triangolare fa riferimento al “bacino”, contenitore, culla nutritiva e di cultura, come può essere inteso il Mare Mediterraneo. La porcellana evoca il corallo bianco, i coralli sono le specie maggiormente messe a rischio dal cattivo stato di salute del mare, sono tra le forme di vita acquatiche che più soffrono le conseguenze delle attività industriali dell’uomo. Il fenomeno dello sbiancamento coincide con la loro morte, dovuto all’aumento della temperatura dei mari e dall’acidificazione delle acque. Il corallo, presente anche nel nostro mare, è assunto a metafora del vivente che subisce il degrado ambientale.